Milan-Benevento, De Zerbi: “Mi godo l’impresa ma ho un grande rimpianto. Con i presidenti ho sempre litigato ma…”

Milan-Benevento, De Zerbi: “Mi godo l’impresa ma ho un grande rimpianto. Con i presidenti ho sempre litigato ma…”

Le parole di Roberto De Zerbi, ex allenatore del Palermo attualmente al Benevento, in merito alla vittoria maturata a San Siro contro il Milan

 L’allenatore del Benevento Roberto De Zerbi commenta ai microfoni di Premium Sport la grande vittoria a San Siro contro il Milan di Gattuso, grazie al gol di Iemmello:
VITTORIA: “È un’emozione grandissima dopo un anno di sofferenza, mentale e fisica. Dopo esser andati vicini tante volte a risultati importanti perché te sbagli qualcosa o perché l’avversario è superiore, oggi ci godiamo l’impresa anche se non cambierà il finale di campionato. Noi abbiamo la fortuna di avere un presidente generoso, facoltoso e una persona perbene, difficile da trovare nel calcio.”
SQUADRA: “È stato un orgoglio essere qua, parleremo con la società ma sicuramente verrà allestita una rosa importante per tornare. I tifosi poi sono straordinari, anche perché gli applausi ci sono arrivati anche contro l’Atalanta sotto 3-0. Per rimanere ci vorrà la stessa voglia e la stessa forza fisica, ripartire ogni martedì dopo le sconfitte non è facile, abbiamo fatto cinque mesi molto pesanti che segnano. Sono sfinito, meritavamo di fare punti qui contro l’Inter e in casa contro il Napoli, a Roma in entrambe le partite abbiamo fatto molto bene” .
GATTUSO: “Con Gattuso c’era stato qualcosa in un FoggiaPisa e ci siamo chiariti, gli ho fatto i complimenti perché il Milan gioca bene e sta facendo un grandissimo lavoro. Il rimpianto di non aver iniziato qui la stagione lo porterò sempre con me, questa è una squadra che avrei voluto allenare dall’inizio perché ci sono dei giocatori forti e dei giocatori che hanno dei valori. Indipendentemente dalla squadra che verrà allestita, stare con persone di questo livello è stata una fortuna, nel nostro mondo non siamo circondati da persone perbene e sul futuro vedremo il da farsi perché questa è stata una stagione molto pesante” .
ABBRACCIO CON VIGORITO: “Rimane tra di noi, poi io con i presidenti ho quasi sempre litigato e se ne trovo uno con cui sto bene me lo tengo stretto”-ha concluso l’ex tecnico del Palermo.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy

// inizio configurazione per mediagol // fine configurazione per mediagol