Benevento, De Zerbi ringhia su Gattuso: “Io e Rino siamo due focosi. Lui litiga spesso, io sempre…”

Benevento, De Zerbi ringhia su Gattuso: “Io e Rino siamo due focosi. Lui litiga spesso, io sempre…”

Il tecnico dei campani si esprime in merito alla salvezza della propria squadra e scherza su Gattuso

Commenta per primo!

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, torna a parlare Roberto De Zerbi.

Lo fa iniziando dal match di domenica contro il Milan“Siamo stati superiori come atteggiamento, abbiamo tirato di più e avuto più palle gol”. Poi su come ha preparato la gara: “Ho visto alcune partite di Gattuso con la Primavera del Milan e ho scelto Cataldi come play: è molto pulito nelle giocate e speravo sbagliasse poco. È andata bene. Poi ho puntato su Memushaj e Chisbah per mandarli in pressione su Musacchio e Romagnoli. Ho provato ad avere il possesso, perchè alle squadre forti dà fastidio non avere la palla”.

Sul litigio con Gattuso ai tempi del Foggia invece dice: “È andata bene ovviamente, io e Gattuso siamo così… Focosi, nulla di più. Lui dice che litiga spesso, io sempre…”. L’ex allenatore del Palermo ha un esempio da seguire per raggiungere la salvezza: “Dobbiamo fare come il Crotone, per me Nicola è stato il miglior allenatore dell’ultimo anno. Siamo troppo staccati ancora, non ha senso festeggiare il primo punto. Spero di vedere sempre cattiveria, coraggio e voglia di divertirsi. Così avremmo qualche chance”.

Un pensiero sul presidente Vigorito e Brignoli“Il presidente è una gran persona. Brignoli può sembrare incosciente, ma vale il contrario: è molto sensibile e a volte si fa troppe domande”. Infine due parole anche su sè stesso: “Sono un lavoratore, passionale, istintivo, ma introspettivo – afferma il tecnico – Quando alleni pensi sempre. Anche quando parli con le persone pensi sempre alla formazione, all’allenamento…” chiude De Zerbi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy