Baccaglini: “Palermo non è solo occasione per fare calcio. Con Zamparini…”

Baccaglini: “Palermo non è solo occasione per fare calcio. Con Zamparini…”

Le parole del presidente del Palermo, Paul Baccaglini: “Durante questo primo periodo, ho lavorato intensamente e a stretto contatto con il presidente Zamparini, specialmente per capire come e dove posso perfezionare questo nuovo progetto”.

Commenta per primo!

Paul Baccaglini rompe ufficialmente il silenzio che durava da diversi giorni ormai. Dalla serata del 30 aprile, quando aveva preso parte a una sfilata organizzata alle Mura delle Cattive, l’ex Iena non aveva più rilasciato dichiarazioni alla stampa.

Palermo 2017-18, scegli tu chi far rimanere: ADDIO o RESTA? Vota il sondaggio

Sono giorni, questi, in cui tutta l’attenzione si concentra sul nuovo presidente del Palermo, che non può ancora essere considerato proprietario del club: con la sua YW & F Global Limited, però, si è impegnato a chiudere l’affare entro questa settimana (gliel’ha ricordato anche Maurizio Zamparini in questo comunicato). “Il progetto relativo ai rosanero – racconta Paul Baccaglini attraverso le colonne di Soccer 360nasce da un mio contatto con il Presidente Zamparini, con il quale ho intrapreso un percorso interessante e molto importante. Ma Palermo è più di una semplice occasione per fare calcio. Qui parliamo di una possibilità di rilanciare una città carica di entusiasmo e che ha la fame di fare qualcosa ad alti livelli, e noi possiamo realizzare questo obiettivo. Durante questo primo periodo – ha aggiunto da quanto tradotto da Mediagol.it -, ho lavorato intensamente e a stretto contatto con il presidente Zamparini, specialmente per capire come e dove posso perfezionare questo nuovo progetto. Abbiamo valutato a fondo il passato per costruire un futuro più glorioso. Io italo-americano come James Pallotta, Mike Piazza e Joe Tacopina? Ognuno di loro ha un background diverso e lo ha applicato alla realtà che ha acquisito, ai propri club. Credo che tutti loro vedano, come me del resto, il potenziale che vi è dietro il mondo del calcio italiano“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy