Baccaglini: “L’amore per la finanza è nato grazie a mio padre. Palermo? Può diventare un marchio internazionale”

Baccaglini: “L’amore per la finanza è nato grazie a mio padre. Palermo? Può diventare un marchio internazionale”

Il presidente rosanero ha raccontato i suoi inizi nella finanza e ha parlato del motivo che lo ha spinto ad acquistare il Palermo.

3 commenti

Intervista a 360° quella rilasciata da Paul Baccaglini a Vanity Fair. Tra passato (clicca qui) e futuro, il neo presidente rosanero ha parlato dei suoi primi approcci con la finanza e di come il Palermo possa diventare nei prossimi anni un club internazionale di spicco.

“Come ho fatto a reinventarmi consulente finanziario? Ho ereditato la passione da mio padre che investiva in Borsa. All’inizio ho messo diecimila euro miei: è andata bene e ho creato un family fund, in cui gestisco i soldi di parenti e amici di famiglia. Circa un milione di euro. Quanto ho guadagnato? Meglio non entrare nel dettaglio. La privacy è un valore nel mondo della finanza. Faccio un esempio che probabilmente mi si ritorcerà contro: Babbo Natale non esiste. Eppure ogni anno milioni di genitori tramandano la bugia ai figli pur di far vivere loro la magia del 25 dicembre. Ecco, i miei clienti preferiscono restare anonimi. Posso solo dire che entro il 30 aprile concluderemo l’acquisto. Perché sono diventato presidente del Palermo un mese e mezzo prima della chiusura dell’operazione? Perchè dovevamo dare una scossa alla squadra e ai tifosi. Con Zamparini ci siamo detti: Prima cominciamo e meglio è. Perché comprare una società con 2 mila euro in banca, 20 milioni di debiti e un futuro prossimo in Serie B? Ci sono margini di profitto altissimi. Pensate all’internazionabilità del marchio Palermo, agli emigrati siciliani nel mondo, ai nati in America da genitori che hanno abbandonato l’Italia con le lacrime e le valigie di cartone. Sono già lì: bisogna solo consegnare loro un ricordo”.

VIDEO Baccaglini canta e salta coi tifosi: “Salta con noi, Paul Baccaglini!”

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Stefano Ralli - 1 mese fa

    Che bravo presidente che ha trovato Zamparini, l’operazione simpatia va avanti a gonfie vele. Prima il pane con la milza, poi santa rosalia, poi i ragazzi del malaspina. Te lo stia proprio guadagnando lo stipendio di Zamparini !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Vincenzo Baio - 1 mese fa

    Esonerato subito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. nooooooooooo ma che dici? il palermitano, esperto di finanza, gestore di patrimoni infinitamente ricchi e tuttologo, vuole vedere i piccioli! Subito! Devi intavolare una trattativa per Messi e Ronaldo domani!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy