Calciomercato, Paloschi annuncia: “Atalanta, non lascio dopo appena sei mesi”

Calciomercato, Paloschi annuncia: “Atalanta, non lascio dopo appena sei mesi”

Le parole dell’attaccante dei bergamaschi: “Voglio dimostrare alla mia gente quello che sono riuscito a fare in altre piazze, come a Verona col Chievo”.

Commenta per primo!

Sette partite tra campionato e Coppa Italia, zero gol messi a segno.

Un bilancio negativo, quello tracciato una volta giunti a metà dicembre: Alberto Paloschi è da considerare, allo stato attuale, un flop del mercato estivo. Nel mese di giugno, l’Atalanta si era accaparrato le sue prestazioni in cambio di 7,5 milioni di euro da versare nelle casse dello Swansea (a cui va aggiunto anche il milione e mezzo di stipendio che La Dea esborsa per il classe ’90, a cui è stato fatto firmare un contratto quinquennale più opzione per il sesto).

I rumors di mercato che vorrebbero l’ex Milan e Chievo lontano da Bergamo circolano rapidamente, ma il diretto interessato intende chiarire. “A giugno ho sposato un progetto e non cambio certamente idea dopo soli sei mesi. Sono venuto qui per fare bene con l’Atalanta e voglio dimostrare alla mia gente quello che sono riuscito a fare in altre piazze, come a Verona col Chievo – le parole di Paloschi a BergamoPost -. L’obiettivo è quello, magari cercando anche di migliorare. I periodi bui possono capitare ma vado avanti, lavoro e punto a lasciare un segno anche con la maglia della mia città“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy