Atalanta: si ferma Pinilla, salterà gara contro il Palermo. Le mosse di Reja

Atalanta: si ferma Pinilla, salterà gara contro il Palermo. Le mosse di Reja

Il cileno salterà la gara del Barbera. Reja recupera Diamanti.

5 commenti

L’Atalanta perde Mauricio Pinilla.

Edy Reja dovrà cambiare i suoi piani in vista della sfida di domani sera contro il Palermo. L’attaccante cileno salterà infatti la gara del Barbera: nella giornata di oggi si conoscerà l’entità dell’infortunio all’adduttore rimediato nel finale di gara con la Roma. Una risonanza magnetica stabilità per quanto tempo l’ex rosanero dovrà restare fermo ai box. L’intenzione del tecnico nerazzurro era quella di schierare Pinilla titolare in Sicilia, dopo averlo fatto riposare con la Roma. A questo punto – scrive l’Eco di Bergamo – le ipotesi sono due: la conferma di Borriello, reduce dalla doppietta di domenica ma che alla soglia dei 34 anni non è detto che possa affrontare tre partite in otto giorni, oppure il rilancio di Monachello. Ma non solo. Reja potrà contare anche sul recupero di Alessandro Diamanti, che ieri è tornato in gruppo ed è da considerare disponibile per la trasferta di Palermo.

Leggi anche: Palermo: i rosa hanno un altro nemico, i tifosi non faranno sconti. Con l’Atalanta riecco Gilardino

 

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Danilo Gariffo - 1 anno fa

    Invece borriello è scarso….vero? Bastano lui e Gomez per segnarci

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Claudio Balzano - 1 anno fa

    Ogni tanto una notizia positiva.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Davide Citrolo - 1 anno fa

    nella partita contro la Roma Pinilla è entrato a metà del secondo tempo , quando già l’Atlanta vinceva per 3 a 2 . non penso che per battere il Palermo di oggi sia necessario Pinilla , ci basta l’organico che ha . scusate il mi pessimismo ma sono un tifoso amareggiato e deluso. ormai non ci credo più. spero solo che la mia squadra finisca in buone mani, perché la serie B non è una passeggiata senza buoni giocatori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Fabio Cannella - 1 anno fa

    Meglio così…sé no era gol sicuro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Ninni Paternò - 1 anno fa

    Almeno uno in meno con tutta la rabbia che ha sempre messo contro di noi. Ragazzi metteteci tutto quello che avete, le forze rimaste, il cuore e poi a metà maggio tireremo le somme. Da 63 anni seguo e tifo solo per questi colori, e credetemi ne ho visto di peggio di momenti bui. Dalle retrocessioni, un anno si ed un anno no, a trenta anni e passa senza serie A, radiazione, C2, C1. I presidenti fantocci, il grande Renzo Barbera, il pianto della finale di Coppa Italia del 1974, ma il tifo è per la maglia, tutto il resto ha un inizio ed una fine. Forza Palermo sempre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy