Atalanta, Gomez: “Merito una big. Non mi sento inferiore a nessuno”

Atalanta, Gomez: “Merito una big. Non mi sento inferiore a nessuno”

Le dichiarazioni del giocatore dell’Atalanta, Alejandro Gomez.

Commenta per primo!

Una stagione strepitosa per il ‘Papu‘, Alejandro Gomez, che grazie alle sue prodezze sta facendo sognare l’Atalanta e i suoi tifosi. Il giocatore argentino, reduce da una tripletta in campionato contro il Genoa, si sta confermando uno dei migliori in questa stagione grazie ai 14 gol e 8 assist realizzati.

Una carriera in provincia per l’esterno offensivo della ‘Dea’, più volte ad un passo dal vestire la maglia di una big. Nel 2013 Gomez è stato infatti ad un passo dall’Inter, sorvegliato speciale dell’Atletico Madrid e anche della Fiorentina, ma per un motivo o per un altro il ‘Papu’ non ha mai spiccato il volo. Adesso si parla di lui al Milan (Montella è un suo grande estimatore), alla Lazio, o forse all’estero. Lo stesso giocatore ha dichiarato che con l’Atalanta c’è il patto di avere il via libera di fronte a un certo tipo di offerta, vantaggiosa per entrambi: “A 29 anni non posso più aspettare se voglio provare l’ebbrezza di giocare in una grande. Ma se dovessi restare a Bergamo, in una squadra competitiva come quella attuale, non sarebbe un problema – ha dichiarato l’argentino ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport’ -. Possibilità di far panchina in una big? Io non cambierei mai per fare panchina. Neanche in una squadra che gioca per lo scudetto. Se uno mi compra, è per farmi giocare. Se non è quella la sua idea, gliela faccio cambiare io. Non lo dico per superbia, per fare il fenomeno, ma perché mi fido di me e del mio gioco. Non mi sento inferiore a nessuno“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy