Atalanta, Gasperini: “Noi come l’Athletic Bilbao, puntiamo sul vivaio. Europa? Devono sbagliare le altre”

Atalanta, Gasperini: “Noi come l’Athletic Bilbao, puntiamo sul vivaio. Europa? Devono sbagliare le altre”

Le parole del tecnico dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini.

Commenta per primo!

Il segreto di questi risultati è il lavoro. Ci è voluto un po’ di tempo perché ho trovato un gruppo di 27 giocatori e quindi è servito un bel rodaggio per me e per loro”.

Intervistato da “La Gazzetta dello Sport” l’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini ha analizzato il momento dei suoi, tra giovani talenti e senatori: “In squadra ci sono alcuni senatori e alcuni giovani: un mix interessante che ho dovuto studiare. Petagna ha caratteristiche importanti, in ritiro non era in forma, forse non era abituato ad allenarsi bene. Adesso è in grandi condizioni fisiche. Sono curioso di vedere la sua evoluzione. Kessie, invece, tecnicamente ha una buona base. Ha uno strapotere fisico impressionante. Immagino che possa andare un giorno in una grande squadra. Anche perché lì servono giocatori con la sua fisicità: le squadre italiane in coppa non soffrono tatticamente o tecnicamente, ma fisicamente”.

Sportiello? È un portiere molto forte, che ha perso il posto a causa di alcune prestazioni negative. E nel frattempo Berisha è stato bravo. Ma sono sicuro che Sportiello uscirà da questa situazione più forte di prima. Obiettivo? Per arrivare in Europa bisogna sperare che alcuni grandi club falliscano la stagione- ha ammesso Gasperini-, l’Atalanta deve pensare a crescere di fascia. Il progetto è chiaro e poggia sui giovani del vivaio: un’Atalanta sullo stile dell’Athletic Bilbao“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy