Atalanta, Gasperini: “Contro il Palermo meritavamo di più. Il Crotone se l’è giocata con tutti”

Atalanta, Gasperini: “Contro il Palermo meritavamo di più. Il Crotone se l’è giocata con tutti”

Il tecnico orobico parla in vista della sfida ai pitagorici.

Commenta per primo!

Intervenuto in conferenza stampa, alla vigilia di Crotone-Atalanta, il tecnico bergamasco Gian Piero Gasperini ha presentato la sfida alla compagine pitagorica, tornando dapprima sulla sconfitta casalinga maturata contro il Palermo e chiarendo quanto essa – a suo dire – non fosse assolutamente meritata.

“Sarà una partita sicuramente importante, ma non decisiva. Dopo cinque giornate non ci sono partite decisive. Col Palermo meritavamo di più, abbiamo fatto più di loro, ma è chiaro che una reazione ci deve essere. E l’Atalanta non è una squadra che non reagisce. Fattore campo visto il neutro di Pescara? Sicuramente per il Crotone sarebbe stato diverso poter giocare allo Scida che è sempre molto caldo, noi però non dobbiamo pensare all’ambiente che troveremo ma concentrarci solo sull’avversario. E quella di Nicla è una squadra che corre, che ha le sue caratteristiche e finora se l’è giocata sempre con tutti – evidenzia il sito ufficiale del club orobico -. Un ritorno al passato visto i miei trascorsi in Calabria? Devo molto a Crotone, alla società e alla città. Era stata la mia prima esperienza da professionista ed è stata molto positiva e bella: ricordo con grande affetto tante persone. Ma ora lavoro per l’Atalanta e l’obiettivo è cercare di migliorare, di far crescere la squadra e ottenere dei risultati”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy