Spartak Mosca, Terry rifiuta il trasferimento: “Grazie, ma non è il momento giusto”

Spartak Mosca, Terry rifiuta il trasferimento: “Grazie, ma non è il momento giusto”

Il difensore ha detto no al trasferimento dopo essersi confrontato con la famiglia

Qualche giorno di riflessione, ma l’affare non andrà in porto.

Sembrava dover essere solo questione di ore per mettere nero su bianco l’accordo che avrebbe portato John Terry in Russia alla corte dello Spartak Mosca dell’italiano Massimo Carrera, ma qualcosa è andato storto. Dopo aver svolto le visite mediche in gran segreto a Roma negli scorsi giorni, sembrava ormai in dirittura d’arrivo la nuova avventura per l’ex Chelsea che però, confrontandosi con la famiglia, ha declinato l’offerta. Tramite i propri canali social l’ex capitano dei Blues ha tenuto a precisare i motivi che lo hanno spinto a rifiutare la destinazione moscovita, ringraziando il club e augurandogli le migliori fortune per il futuro: Dopo aver riflettuto a lungo, ho deciso di rifiutare l’offerta di contratto dello Spartak Mosca. Vorrei cogliere l’occasione per ringraziare lo Spartak e augurare il meglio a loro e ai loro sostenitori per il resto della stagione. E’ un club ambizioso e sono rimasto molto colpito dalla loro professionalità. Ma dopo aver valutato questa possibilità con la mia famiglia, abbiamo deciso che non è la decisione giusta per noi in questo momento. Buona fortuna Spartak”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy

// inizio configurazione per mediagol // fine configurazione per mediagol