Real Madrid, regalo di Natale a Duncan Watmore: i Blancos scrivono una lettera allo sfortunato talento del Sunderland…

Real Madrid, regalo di Natale a Duncan Watmore: i Blancos scrivono una lettera allo sfortunato talento del Sunderland…

Duncan Watmore, giovane attaccante del Sunderland, di recente ha subito la seconda rottura del crociato nel giro di un anno: gli inaspettati auguri di pronto recupero da parte del Real

Commenta per primo!

“Una sorpresa inaspettata”.

Duncan Watmore, ala in forza al Sunderland, ha ricevuto una lettera di incoraggiamento dal Real Madrid, dopo l’ennesimo grave infortunio occorso al giovane 23enne. Ormai da un anno, la sfortuna ha preso il sopravvento: nel giro di dodici mesi, il calciatore si è rotto due volte il crociato. La prima volta, nel dicembre 2016, quando il Sunderland militava ancora in Premier League. Per dieci mesi, Watmore è rimasto fermo ai box, poi il rientro: sei presenze per lui, prima del nuovo stop. I tempi di recupero saranno ancora una volta lunghissimi, per lui la stagione è ormai finita. Diversi sono gli attestati di vicinanza inviati al giovane attaccante da parte del mondo del calcio. Uno fra tutti, appunti, quello dei Blancos.

“E’ stato un gesto incredibile quello del Real, un club davvero signorile. Per Duncan è davvero un grande incentivo. Mi ha inviato la foto della lettera su WhatsApp, mentre stava tornando dal centro sportivo, e mi ha chiesto di twittarla”, ha dichiarato il padre del giocatore, Ian Watmore alla BBC. Parole che hanno dato una spinta non indifferente al morale del figlio. La firma è di Emilio Butragueño, il direttore delle relazioni istituzionali del Real Madrid.

“Caro Duncan, a nome del nostro presidente Florentino Perez e di tutti coloro che lavorano per il Real Madrid, vorremmo augurarti un pronto recupero dal tuo infortunio al ginocchio”.

Una lettera che ha sorpreso un po’ tutti, in primis la famiglia di Watmore. “Ma quanto è di classe una cosa del genere? Spero che vincano di nuovo la Champions League! Se fosse stato un giocatore di fama mondiale, non sarebbe stata una sorpresa. L’iniziativa di Mata è molto seguita dai media spagnoli, quindi immagino che il Real Madrid abbia saputo dell’infortunio di Duncan per questo motivo. Oppure è stato il suo tecnico, Chris Coleman, a parlarne con il suo connazionale Gareth Bale. Rimane il fatto che si tratta di un gesto fantastico”, ha spiegato il padre.

Sì, perché Duncan è stato il primo giocatore della Championship a sposare la causa di Common Goal, il progetto di Juan Mata per cui i calciatori possono donare l’1% del proprio stipendio in beneficenza.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy