Premier League, Manchester City deferito: ecco cosa rischiano i Citizens

Premier League, Manchester City deferito: ecco cosa rischiano i Citizens

Il club inglese deferito alla Camera di investigazione dell’Organo di Controllo Finanziario dei Club Uefa

Il Manchester City nella bufera, rischia di perdere la partecipazione alla prossima Champions League.

I citizens, a meno di una settimana dal trionfo in Premier League, sono stati deferiti dalla Camera di investigazione dell’Organo di Controllo Finanziario dei Club Uefa (CFCB). L’accusa nei riguardi del club inglese verterebbe su «potenziali violazioni del regolamento sul Fair Play Finanziario».

La squadra guidata da Pep Guardiola, in seguito delle suddette accuse, potrebbe essere esclusa dalla prossima edizione della manifestazione europea. Il New York Times ha però confermato, come rivelato da Sky Sport, che l’eventuale sanzione non scatterebbe prima dell’edizione 2020/21.

La società britannica, amareggiata per l’accaduto, ha provato a replicare attraverso i propri canali web.

“Il Manchester City è deluso ma purtroppo non sorpreso dal deferimento. Le fughe di notizie sui media sono indicative su come si è svolto il processo. L’accusa di irregolarità finanziarie è completamente falsa e ignora le prove inconfutabili fornite dal Manchester City: la decisione contiene errori, interpretazioni errate e confusioni derivanti fondamentalmente da una mancanza di base del giusto processo. Il club è fiducioso riguardo ad un’evoluzione positiva della questione quando la stessa verrà giudicata da un corpo giudiziario indipendente”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy