Psg, Tuchel avverte: “Verratti? Non riusciamo a capire cosa abbia, non ha terminato l’allenamento”

Psg, Tuchel avverte: “Verratti? Non riusciamo a capire cosa abbia, non ha terminato l’allenamento”

Infortunio per il centrocampista italiano, il tecnico dei francesi è preoccupato. Intanto è pronta la carta Paredes…

Campanello d’allarme in Francia.

Ormai da qualche giorno in casa Paris Saint-Germain desta preoccupazione la condizione fisica del centrocampista Marco Verratti, già assente nel match di Coppa contro il Villafranca e probabile escluso dalla sfida di Ligue 1 di sabato contro il Bordeaux. Problemi fisici per l’ex Pescara che, da alcuni giorni, è alle prese con un infortunio del quale, però, non si conosce l’identità.

Il centrocampista italiano preoccupa la dirigenza parigina, non tanto per la sfida di campionato, quanto per quella imminente di Champions League contro un Manchester United in forma smagliante. Se i Red Devils non preoccupavano fino al mese scorso, dall’arrivo di Solskjaer gli inglesi hanno inanellato una serie di risultati utili che fanno tremare oltre la Manica. Serve l’apporto del classe ’92 per il centrocampo, la sua assenza toglie qualità alle giocate del Paris Saint-Germain già orfano del talento del brasiliano Neymar, out per una ricaduta alla caviglia infortunata già lo scorso anno.

Secondo quanto dichiarato dal tecnico Thomas Tuchel però per Verratti non si tratterebbe di una ricaduta, in quanto le analisi fin qui fatte non hanno portato chiarezza sull’entità del problema del centrocampista dei parigini: Non è riuscito a finire l’allenamento. Ha avuto un problema. Una ricaduta? Il suo problema è diverso. Ha avuto un’altra cosa, ma non sappiamo cosa. Se gioca la prossima contro il Bordeaux? Devo aspettare fino a domani o dopodomani per vedere se può giocare. Il problema è che se gioca sabato, non sarà al meglio per la gara contro il Manchester United”.

Nessun problema, comunque, per la sfida al Bordeaux, con il tecnico che proverà a schierare a centrocampo l’ex Roma Leandro Paredes. Arrivato nel mercato di gennaio dallo Zenit, il centrocampista argentino è anche l’indiziato numero uno per sostituire Verratti anche in Champions League, ma l’intenzione del tecnico dei francesi sarebbe stata proprio quella di preservarlo in queste settimane in vista dell’importante impegno contro il Manchester United.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy