Dani Alves: “Il calcio mi piace sempre meno, grazie a Dio i miei figli non lo amano…”

Dani Alves: “Il calcio mi piace sempre meno, grazie a Dio i miei figli non lo amano…”

Le parole del terzino brasiliano in forza al Paris Saint-Germain, che critica fortemente il calcio di oggi, per il quale sta perdendo la passione: “Il calcio di oggi sta perdendo quella scintilla che mi ha fatto desiderare di essere un giocatore, e ha virato sul business…”

Parla l’ex Barcellona Dani Alves.

Il terzino brasiliano del Paris Saint-Germain, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni nel corso di un’intervista a globo.com: “Se i miei figli amano il calcio? No, grazie a Dio. Perché il calcio sta perdendo quella scintilla che mi ha fatto desiderare di essere un giocatore di calcio. Oggi il calcio ha virato sul business. Sinceramente, ogni volta di più mi piace sempre meno“.

Sull’eliminazione dalla Champions League del PSG, agli ottavi contro il Real Madrid: “Credo che questo sia un momento di transizione, manca una connessione generale e ciò si riflette sul campo“.

Sul compagno di squadra Neymar: “La gente crede che sia una marionetta. Non lo è. Sta maturando e per crescere deve affrontare un certo tipo di cose“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy

// inizio configurazione per mediagol // fine configurazione per mediagol